Viviamo blindati dai muri. Controllo del Mediterraneo: dal 2018 l’Ue ha speso 116,6 milioni

La Difesa Del Popolo, 24 February 2020 - L'Unione Europea continua a investire a difesa delle sue frontiere con muri fisici, marittimi e digitali. Dal 2014 al 2019 la spesa è stata di 2,76 miliardi di euro e il bilancio di previsione 2021-27 parla di oltre 8 miliardi. 

Muri, recinzioni, barriere, videosorveglianza, controlli informatici: è l’Europa fortezza che moltiplica la difesa e la sicurezza dei suoi confini nella speranza di poter arginare l’esodo dei migranti. Dal 2014 al 2019 l’Unione Europea ha speso 2,76 miliardi di euro per la “sicurezza dei confini”. Un budget destinato a superare gli 8 miliardi nel bilancio di previsione 2021-27.Mark Akkerman (con Nick Buxton e Niamh Ní Bhriain) firma il dettagliato report del Transnational institute, il think tank di Amsterdam che dal [...]